Pelikan offre inchiostri per documenti ufficiali che non sbiadiscono nel tempo?

Abbiamo in gamma 3 tipi di inchiostro, tutti adatti all’utilizzo in documenti ufficiali che si distinguono per diversa durata nel tempo. Prima di tutto, si deve tenere presente che le particelle di colore all'interno dell'inchiostro, che ne garantiscono la durata nel tempo, possono ostruire l'alimentatore dell'inchiostro (che si trova sotto il pennino) o il serbatoio di inchiostro, se l'inchiostro dovesse asciugare.

Scribtol

L'inchiostro più resistente nel tempo della nostra collezione è lo "Scribtol", che corrisponde al nostro codice articolo 221135.

Per le motivazioni indicate sopra (piccole particelle di colore, come ad esempio la fuliggine), questo inchiostro non deve essere utilizzato con penne stilografiche ma esclusivamente con pennini da disegno (che non hanno sistemi di alimentazione ma devono essere immersi nell'inchiostro per scrivere). Questo inchiostro è opaco e molto resistente alla luce, quindi un inchiostro “a prova di documento”.

Fount India®

Il "Fount India", codice articolo 221 143, è un inchiostro opaco e resistente alla luce, quindi un inchiostro “a prova di documento”. Simile allo Scribtol ma con una durata nel tempo attesa inferiore, contiene anch’esso la fuliggine, ma in minore quantità . Questo inchiostro può essere utilizzato in penne stilografiche con caricamento a stantuffo, ma si deve evitare che l’inchiostro si asciughi all’interno, pulendo regolarmente la stilografica con acqua fredda.

4001 blu-nero

Un altro inchiostro resistente alla luce, è l'inchiostro "4001 blu-nero", il nostro articolo 310 607. Questo inchiostro contiene ferro gallico, che lo rende molto più resistente nel tempo rispetto ad esempio alle tonalità di inchiostro blu royal 4001 o 4001 nero brillante e grazie all'aggiunta di speciali componenti, è possibile utilizzarlo senza problemi nelle stilografiche con caricamento a stantuffo o a cartuccia. Nel tempo, l'inchiostro cambierà la sua tonalità dal blu al grigio, ma rimarrà visibile. La sua resistenza alla luce nel tempo è inferiore al Fount India. La piccola concentrazione di ferro gallico di questo inchiostro non danneggia la carta (come a volte è accaduto con gli inchiostri del passato composti da ferro gallico.)

E' difficile dire quanto questi inchiostri dureranno nel tempo perché dipende da una serie di fattori, ad esempio dalla quantità di inchiostro che fluisce durante la scrittura (si tratta di una linea sottile o una linea larga), dal tipo di carta utilizzata (assorbe più o meno inchiostro), dal numero di ore che è stato esposto alla luce. Ecco perché non si può dare una risposta precisa a questa domanda.

Potete trovare ulteriori informazioni nel nostro sito, all’indirizzo:
http://en.wikipedia.org/wiki/Iron_gall_ink