Domande frequenti

 

Consigli generali

 

Aiuto rapido per le macchie causate dai prodotti Pelikan

The Il dottore delle macchie Pelikan offre un aiuto rapido per le macchie causate dai prodotti Pelikan. Con quasi 12.000 soluzioni a problemi di macchie, troverete sicuramente un consiglio su come rimuovere la vostra macchia.

In soli 3 passi troverete una soluzione adeguata. Naturalmente, tutte le istruzioni di pulizia possono essere stampate.

Cosa significa resistente all'acqua?

La norma DIN ISO 12757/parte 2 stabilisce gli standard di permanenza della pasta di colore che può essere vista sulla carta se tenuta in controluce, per le soluzioni chimiche e per le modalità di scrittura delle ricariche. Tutte le ricariche contrassegnate dal simbolo DIN hanno un'elevata qualità di scrittura e la scrittura è resistente all'acqua.

Qual è la differenza tra inchiostro da scrittura e inchiostro di china?

L'inchiostro di china consiste in acqua, un fissante (o veicolo) di gommalacca, e pigmenti che non sbiadiscono che danno il colore.

L'inchiostro di china, diversamente dall'inchiostro di scrittura, è sempre indelebile e resistente alla luce. Le maggiori aree di utilizzo sono nel disegno, documenti (ufficiali indelebili), calligrafia.

Qual è la differenza tra i pastelli industriali 762 e 772?

I pastelli 762 scrivono su superfici ruvide come metallo (anche riscaldato), cartone, legno ecc. I pastelli 772 scrivono su superfici lisce come vetro, porcellana, plastica, metallo, pelle ecc.

 

Acquarelli

 

Come eliminare le macchie?

Gli acquarelli Pelikan sono ad alta intensità di colore, resistenti alla luce e aderiscono a tutte le superfici assorbenti e ai tessuti. Non tutte le tonalità possono essere lavate facilmente. Pertanto, è meglio prendere delle precauzioni! Consigliamo di indossare indumenti appositi quando si dipinge. Se vi macchiate, lavate immediatamente la vernice in acqua tiepida con sapone e una spazzola. Non mettere in lavatrice o usare uno smacchiatore. La vernice asciutta non può generalmente essere rimossa senza lasciare tracce. Il dottore delle macchie Pelikan vi offre molti consigli su come rimuovere i colori di acquarello.

 

Penne & Penne stilografiche

 

Larghezze del pennino

Il cuore di ogni penna stilografica pregiata è realizzato con estrema attenzione per i dettagli in oro 14 o 18 carati. Ogni pennino è testato singolarmente da un maestro artigiano a mano. Maggiore è la scorrevolezza di una penna sulla carta, maggiore è la qualità dei materiali e la maestria impiegata nella realizzazione del pennino stesso. Solo un pennino eccezionale può veramente trasferire la nostra personalità sulla carta, la nostra essenza più intima nell'inchiostro. Per rendere la nostra scrittura indimenticabile e inconfondibile.

fountian nib f
fountian nib f
fountian nib b

A seconda del modello di penna stilografica, sono disponibili le seguenti larghezze di pennino. Si prega di considerare le raccomandazioni specifiche per ogni singolo prodotto:

  • F = fine (standard)
  • M = media
  • B = larga

È possibile acquistare i pastelli a cera separatamente?

No, i pastelli a cera Pelikan sono disponibili solo in confezioni assortite.

Caricamento della penna stilografica a stantuffo

Potete trovare una guida dettagliata su come caricare una penna stilografica a stantuffo nella categoria "Servizi" dei nostri strumenti di scrittura pregiati.

 

Marcatori

 

Pelika ha in gamma i marcatori permanenti?

Sì, abbiamo due tipi di marcatori permanenti: il 710 con punta scalpello e 711 con punta tonda. Disponibili nei colori nero, blu, rosso e verde.

Sono disponibili i marcatori per lavagne bianche - Whiteboard marker?

Sì, è il marcatore per lavagna bianca cancellabile 741. Disponibile in nero, blu, rosso o verde.

 

Pastelli

 

È possibile acquistare i colori singolarmente?

No, sono disponibili solo in confezioni assortite.

Alcuni pastelli spesso si rompono mentre vengono temperati. Perché succede?

I pastelli sono in genere più morbidi delle matite. Pastelli premium quality come quelli di Pelikan hanno mine fissate con sistema antirottura che le rendono più resistenti agli urti accidentali. Un consiglio: usate preferibilmente il foro grande dei temperamatite invece di quello piccolo per esercitare meno pressione sul fusto.

 

Pennarelli

 

Cosa significa "cappuccio ventilato" o "antisoffocamento"?

Oggi, tutti i cappucci dei pennarelli per bambini devono essere conformi alla norma ISO 11540. Questa norma regola il design dei cappucci dei pennarelli per evitare il blocco totale della trachea in caso di ingestione del cappuccio. La norma ISO è stata emessa dalla CE dopo che si sono verificati diversi decessi causati dal soffocamento dovuto all'ingestione di cappucci. Questa norma garantisce una permeabilità all'aria di almeno 8 l/min ed è richiesta per i cappucci dei pennarelli il cui diametro è inferiore a 16 mm.

Esiste l'inchiostro nero per i pennarelli?

L'inchiostro di colore nero dei pennarelli per bambini si ottiene con una miscela di rosso, blu e giallo. Il risultato è un nero molto profondo che può essere però facilmente lavato da mani e tessuti. Il colore nero dell'inchiostro dei pennarelli e delle penne con punta fibra per uso in documenti è ottenuto aggiungendo fuliggine alla miscela; ciò comporta che questi inchiostri siano indelebili e siano molto resistenti nel tempo.

Esistono penne per mancini?

Sì, esistono stilografiche, sferografiche, roller e sfere che hanno un'impugnatura ergonomica particolare, che facilita la prensione e la direzione del tratto.

Pelikan produce anche penne stilografiche scolastiche con caricamento a stantuffo?

No, ma è possibile inserire un convertier nelle penne stilografiche a cartuccia in modo che possano essere ricaricate con flacone d'inchiostro.

 

Strumenti di scrittura pregiati

 

Confronto delle dimensioni

Souverän M1000 aperta 6.89 pollici · chiusa 5.79 pollici · Ø0.56 pollici · 1.14oz (aperta 17.5 cm · chiusa 14.7 cm · Ø14.1 mm · 32.6gr)

Souverän M800 | M805 aperta 6.57 pollici · chiusa 5.59 pollici · Ø0.52 pollici · 0.99oz (aperta 16.7 cm · chiusa 14.2 cm · Ø13.1 mm · 28,2gr)

Souverän M600 aperta 6.10 pollici · chiusa 5.28 pollici · Ø0.49 pollici · 0.57oz (aperta 15.5 cm · chiusa 13.4 cm · Ø12,4 mm · 16,4gr)

Souverän M400 | M405 aperta 5.87 pollici · chiusa 5.00 pollici · Ø0.46 pollici · 0.52oz (aperta 14.9 cm · chiusa 12.7 cm · Ø11.7 mm · 14,9gr)

Souverän M300 aperta 5.12 pollici · chiusa 4.33 pollici · Ø0.39 pollici · 0.37oz (aperta 13.0 cm · chiusa 11.0 cm · Ø9,9 mm · 10,7gr)

Quali sistemi di caricamento per penne stilografiche esistono oggi?

Principalmente, ci sono due modalità di caricamento delle stilografiche: il sistema a stantuffo e il sistema a cartuccia.

Il sistema a stantuffo: il caricamento a stantuffo avviene ruotando il fondello all'estremità inferiore del fusto in senso antiorario. Questo garantisce che l'inchiostro venga assorbito nel serbatoio senza sprechi. Dopo il riempimento, rilasciate alcune gocce di inchiostro e poi girate il fondello in senso orario fino a riportarlo in posizione chiusa. Il sistema a cartuccia: facile e pulito. I tipi più comuni di cartucce: la piccola cartuccia standard (Pelikan = TP/6) e la cartuccia gigante (Pelikan = GTP/5). Il converter permette di convertire una stilografica a cartuccia in una stilografica a stantuffo e va inserito nell'alimentatore al posto della cartuccia. La stilografica può quindi essere riempita come una stilografica a stantuffo direttamente dal flacone d'inchiostro.

Da quanto tempo esistono le penne stilografiche?

Da quando si è iniziato ad usare l'inchiostro per scrivere, si è sempre cercato di sviluppare strumenti di scrittura che contenessero l'inchiostro, evitando di dover immergere costantemente lo strumento di scrittura (pennino) nell'inchiostro. Le penne di piuma e le penne d'oca erano gli strumenti di scrittura più utilizzati fino al XIX secolo. Qualche curiosità sulle fasi di sviluppo della penna stilografica nei secoli: nel 1636 nasce la penna stilografica con penna d'oca; nel 1809 il primo brevetto di una penna stilografica; in Inghilterra nel 1878 il primo brevetto tedesco delle cosiddette penne stilografiche di sicurezza (riempimento con pipetta); nel 1929 inizia l'era delle penne stilografiche a stantuffo con il primo brevetto depositato da Pelikan; nel 1960 vengono prodotte le prime penne stilografiche a cartuccia pensate per uso scolastico e pedagogico.

Quali parti compongono le penne stilografiche?

La produzione di penne stilografiche richiede molti passaggi manuali e una tecnica sofisticata. Generalmente le parti di cui si compone una penna stilografica sono: pennino, alimentatore dell'inchiostro, serbatoio d'inchiostro e meccanismo a stantuffo in alternativa uno spazio per le cartucce o il converter, cappuccio e clip.

Come funziona l'alimentatore dell'inchiostro?

L'alimentatore dell'inchiostro regola la pressione tra l'esterno e l'interno andando ad irrorare la parte superiore del pennino con la giusta quantità di inchiostro. Il conduttore deve essere filiforme per impedire che una quantità eccessiva di inchiostro fuoriesca.

Cosa sono i pennini obliqui?

Ci sono due tipi di pennini obliqui (OM o OB) indicati per chi tiene la penna stilografica molto inclinata Se avete una scrittura regolare piatta, è preferibile utilizzare un pennino standard.

Sono disponibili pezzi di ricambio per gli strumenti di scrittura, dove si possono trovare?

La maggior parte dei pezzi delle nostre silografiche sono disponibili come ricambi e vanno richiesti ai nostri rivenditori.

Pelikan ripara anche strumenti di scrittura non più in produzione?

Sì, ma solo i prodotti a marchio Pelikan, a condizione che i pezzi di ricambio siano ancora disponibili. Le penne da riparare vanno gestite attraverso i nostri rivenditori che le faranno pervenire al nostro Reparatur Center in Germania

Pelikan PBS Produktionsgesellschaft mbH & Co. KG,
Abt. P-1/Reparatur,
Pelikanstr. 11,
31228 Peine/Vöhrum
Germany

Si può rimuovere l'inchiostro sulla stilografica se si lascia seccare?

Per evitare il più possibile la formazione di incrostazioni, bisogna innanzitutto utilizzare solo ed esclusivamente uno specifico inchiostro per stilografiche. un ulteriore accorgimento è mantenere la penna possibilmente in posizione orizzontale. Se comunque l'inchiostro dovesse seccarsi sul pennino e sul condotto dell'inchiostro, deve essere rimosso lavando il pennino e il serbatoio in acqua calda. Inoltre va pulito anche il meccansimo a stantuffo riempiendolo più volte con acqua tiepida (riempiendolo e svuotandolo più volte). Per le penne stilografiche a cartuccia è normalmente sufficiente sciacquare il pennino con acqua corrente anche fredda.

 

Timbri

 

Esistono cuscinetti d'inchiostro della misura 0 (15 x 18 cm)?

No, il cuscinetto d'inchiostro più grande oggi disponibile nella gamma Pelikan è il formato 1 (9 x 16 cm).

Esistono cuscinetti non inchiostrati?

Sì, in tutte e 3 le misure. Nr. 3 (5 x 7 cm), Nr. 2 (7 x 11 cm), Nr. 1 (9 x 16 cm).

Per cosa e come si usano i cuscinetti non inchiostrati?

Si utilizzano quando si vogliono inchiostrare personalmente scegliendo l’intensità del colore; si dovrà optare per un inchiostro per timbri non diluito e/o con solventi volatili. Si deve applicare solo la quantità di colore necessaria e/o inchiostrare solo l’area corrispondente alla dimensione del timbro. Questi cuscinetti possono essere utilizzati da entrambi i lati.

Come si rimuovono le macchie causate dagli inchiostri per timbri (4K, 4, 24 o 84)?

I colori dell’inchiostro tipo 4 possono essere rimossi da molti tessuti con acqua e detersivo. Per le macchie su superfici non assorbenti/porose è necessario applicare un solvente. I colori dei timbri speciali 24 e 84 sono indelebili e non possono essere lavati dai tessuti. Si può utilizzare uno smacchiatore e un solvente. Su superfici lisce e non assorbenti i colori possono essere rimossi con un solvente. Per diluire e pulire, raccomandiamo il pulitore per timbri B37/73. Questo diluente e pulitore può essere applicato anche sulla superficie del timbro. Ulteriori suggerimenti su come rimuovere le macchie degli inchiostri per timbri si trovano nella sezione dottore delle macchie Pelikan.

Quale tipo di inchiostro deve essere usato per i timbri in metallo?

Il colore del timbro 4 con olio.

Which stamp colour is suited for stamping metal or plastic, for example?

Stamp colour 84. Try before usage.

Quale inchiostro è adatto per timbrare il metallo o la plastica?

L’inchiostro 84. Testare prima dell'uso il risultato e la stabilità su una piccola parte.

 

Inchiostri

 

Di quali sostanze è composto l'inchiostro?

L'inchiostro nel senso moderno della parola era già in uso prima di Cristo. Consisteva per lo più in liquidi contenenti ferro. Nel Medioevo l'inchiostro comune conteneva invece ferro-gallico. Questi inchiostri invecchiavano e si asciugavano nei flaconi molto rapidamente, per questo motivo non poterono essere utilizzati per le penne stilografiche. Dopo la comparsa sul mercato di nuovi coloranti solubili in acqua e successivamente di coloranti sintetici solubili in acqua, l'inchiostro ferro-gallico venne utilizzato sempre meno. Gli inchiostri per penne stilografiche disponibili oggi, come l'inchiostro Pelikan 4001, sono inchiostri complessi, perfezionati per ottenere le migliori performance in termini di scorrevolezza, durata, asciugatura, intensità del colore.

Sono disponibili bottiglie più grandi per riempire il flacone da 30 ml?

Sì, l'inchiostro blu royal e nero sono disponibili in bottiglie da 1.000 ml.

Le cartucce d’inchiostro scadono?

L’inchiostro non ha in realtà una scadenza ma può accadere che se si conservano le cartucce per troppo tempo inutilizzate, per esempio oltre 12 mesi, l’acqua contenuta nell’inchiostro evapora e quindi si vedrà la cartuccia piena solo a metà.

I diversi colori di inchiostro possono essere mescolati tra loro per creare nuovi colori?

Sconsigliamo di mescolare diversi colori d'inchiostro perché i colori potrebbero sbiadire a causa dei diversi valori di pH. Per questo stesso motivo le penne stilografiche dovrebbero essere sciacquate accuratamente con acqua prima di cambiare il colore dell'inchiostro.

Come posso rimuovere al meglio le macchie d'inchiostro dai tessuti?

Solo il blu royal può essere lavato dalla maggior parte dei tessuti. È meglio lavare gli altri colori con acqua e detersivo il prima possibile, ma non trattare con un solvente specifico. Se le macchie di colore asciugano sulle fibre naturali, spesso non è possibile rimuoverle completamente. Ulteriori suggerimenti su come rimuovere le macchie si trovano nella nostra sezione dottore delle macchie Pelikan.

L'inchiostro 4001 può essere utilizzato anche come ricarica per stampanti a getto d'inchiostro?

No. L'inchiostro per penna stilografica non è un inchiostro per getto d'inchiostro, non è stato sviluppato, nemmeno testato, per questo utilizzo. Le aziende produttrici di stampanti non accetteranno reclami contro le garanzie se nella stampante è stato usato un inchiostro che non è adatto alla stampante o che ne ha provocato danni.

Perché alcuni colori di inchiostro non sono più disponibili?

I colori Pelikan Special Edition o Ink of the year sono disponibili solo per limitati periodo di tempo.

L'inchiostro per penne stilografiche Fount India può essere utilizzato per tutte le penne stilografiche?

Fount India è adatto a tutte le penne stilografiche a stantuffo Pelikan. Questo inchiostro è relativamente facile da utilizzare, a condizione che la stilografica sia usata con frequenza e sia risciacquata di tanto in tanto. Fount India non dovrebbe essere conservato nella stilografica per settimane, se la penna non viene usata. A causa dei pigmenti di colore fini, è più difficile da pulire rispetto ai normali inchiostri per stilografiche. Evitare che asciughi completamente caricato nella penna.

Se avete problemi con il flusso d'inchiostro, è meglio sciacquare la penna con acqua pulita. L'inchiostro secco / incrostato viene rimosso più facilmente se il pennino della penna stilografica viene messo in acqua per un po' di tempo (questo può richiedere fino a 1 settimana).

Non ci sono incompatibilità note con i materiali della penna stilografica Pelikan.

Quando si cambia l'inchiostro o i colori dell'inchiostro, può succedere che i residui del precedente inchiostro si mescolino con quello nuovo. La struttura dell'alimentatore dell'inchiostro, non permette di eliminare completamente il vecchio inchiostro.